Articoli recenti

Metodo del pensiero di Socrate

Il mondo è pieno di idee deboli e e imprecise perché molti pensano che…

Comicità *e politica*

Si vorrebbe capire perché un personaggio comico di tale rilevanza come…

Il ruolo del docente nella società contemporanea

Un docente (dal latino docēre, insegnare) o insegnante, è chi nella…

Il populismo

Il populismo è un atteggiamento culturale e politico che esalta…

A A Abbronzatissima…pro e contro

12 lug 2018 -- Scritto da : admin

L’estate come tutti gli anni arriva quando meno te l’aspetti e come al solito si fa a gara ad avere la pelle più abbronzata.

Come ottenere quindi un’abbronzatura rapida ma senza rischi?

1) Prepara la pelle un mese prima dell’esposizione al sole:

Schermata 2018-07-12 alle 08.39.36.pngSono presenti in commercio molti integratori, ricchi di antiossidanti e attivi che stimolano la produzione di melanina. Da prediligere sono quelli ricchi di Vitamina C ed E e il Beta-carotene, ottimi per le loro attività antiossidanti, prevengono l’invecchiamento della pelle proteggendola dai radicali liberi. L’olio di carota
ricco di vitamina A e Beta-carotene ricopre un ruolo importante per ringiovanire, disintossicare e proteggere non solo la pelle ma anche la vista e i capelli. Iniziare qualche settimana prima dell’esposizione al sole aiuta la nostra pelle a rimanere più giovane e ad abbronzarsi rapidamente.


2) Proteggi sempre la tua pelle con filtri UV:

Schermata 2018-07-12 alle 08.39.44.pngChi vuole avere una pelle abbronzata cade spesso nel tranello del “non metto la crema solare così mi abbronzo prima”, poi ci si ritrova a dover fare i conti con scottature, eritemi e discromie cutanee. Lo scopo però non è quello di somigliare ad un’aragosta e neanche quello di collezionare macchie solari, anno dopo anno, dopo anno.  Metti sempre la protezione solare e collezionerai solo le foto delle tue vacanze estive!

3) Idratati, idratati e idratati:

Schermata 2018-07-12 alle 08.39.50.pngDurante l’esposizione al sole la nostra pelle rischia di disidratarsi facilmente, è necessario perciò idratarla non solo dall’esterno ma anche dall’interno. Bere acqua e fare qualche spuntino con frutta e verdura ti aiuta ad evitare questo spiacevole inconveniente. Alcuni cibi inoltre sono ricchi di beta-carotene, sono quelli di colore arancione come carote, albicocche e melone. Due piccioni con una fava, pelle più abbronzata e anche più idratata.

4) Utilizza un buon doposole:

Schermata 2018-07-12 alle 08.40.07.pngL’Aloe e la Calendula sono ottimi alleati contro bruciore e scottature, utili anche in caso di eritemi. L’aloe ricca di vitamina C e collagene ha un effetto idratante ed emolliente sulla pelle. La  calendula ricca di vitamina C e flavonoidi è nota invece per le sue proprietà lenitive e cicatrizzanti. Ricorda sempre di ritagliare un po’ di tempo per l’applicazione di creme o gel idratanti dopo l’esposizione solare.

Questi sono solo quattro dei tanti accorgimenti da seguire per ottenere un’abbronzatura dorata e senza rischi. Ricorda che prendere il sole fa bene all’umore e alle ossa ma i raggi UV sono estremamente dannosi per la nostra pelle. Per questo motivo dobbiamo proteggerci sia al mare che in città. 

Condividi:

Caricamento della conversazione